ValerioVicari.it

Blog di Cultura, Politica, Società

EMAIL
info@valeriovicari.it

Intervista su Claudio Abbado

Intervista tratta da: Claudio Abbado, l'impegno sociale e l'attività culturale, Tesi di laurea di Maria Vittoria Arpaia, Università di Roma "La Sapienza", Facoltà di Lettere e Filosofia, Corso di Laurea in Forme e Tecniche dello Spettacolo, a.a. 2013-2014, relatore prof. Antonio Rostagno

Leopardi e Pasolini, quando l'Arte non è di Parte

La visione de Il giovane favoloso di Mario Martone è certamente un'esperienza estetica, per la bellezza della sceneggiatura, la bravura degli attori, la perfetta ricostruzione delle città italiane di metà ottocento; soprattutto, per la capacità di rendere il genio e l'importanza artistica, letteraria e filosofica di Giacomo Leopardi.

Un Re Artù 2.0, e l

L'opera barocca è un genere certamente difficile per lo spettatore del XXI secolo. Se molte persone sentono lontane dalla propria sensibilità l'opera lirica in generale, perché troppo artificiosa, troppo lontana dalla loro realtà, queste obiezioni valgono in maniera esponenziale se riferite alle opere scritte nel XVII secolo: la scrittura musicale è legata alla tradizione, imbrigliata in cadenze e progressioni armoniche a volte fin troppo prevedibili, le trame spesso legate a miti greci e latini, o comunque confinate in mondi lontani, fantastici, fiabeschi. L'opera era del tutto avulsa dalla realtà, non voleva confondersi con essa, perché puntava ad un piano più alto, dove lo spettatore veniva condotto con funzione quasi pedagogica.

Un crepuscolo senza dei: la triste fine del Teatro dell

La notizia di qualche giorno fa è di quelle che non possono lasciare indifferenti, non solo le persone che vivono con la musica e di musica, ma anche il pubblico più distratto e lontano da questo mondo: il Sindaco Marino e il CdA del Teatro hanno deciso di avviare la procedura di licenziamento per Coro e Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma.

Avanti, canguri della musica

Tutti hanno ben presente, anche senza averla visitata, la Sydney Opera House: collocato nel punto più importante e visibile della città, su progetto dell'architetto danese Jørn Utzon, l'edificio con le vele è ormai un'icona della metropoli australiana e, probabilmente, uno tra i più celebri al mondo.

L

Ogni volta che si entra nella Philharmonie di Berlino, sembra di varcare una soglia spazio-temporale, uno stargate che conduce ad un universo parallelo. Meraviglie teutoniche, non c'è che dire: tutto del mondo-Berliner colpisce e lascia sgomento il povero spettatore proveniente dall'ultima provincia del regno della cultura che risponde al nome di Roma.

Copyright © Valerio Vicari. Tutti i diritti riservati. COOKIE POLICY - DISCLAIMER- Hosting by BS NEWLINE Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.

Please publish modules in offcanvas position.